RSS

LE DONNE NELL’ARTE – Suzanne Valadon

03 Apr

Suzanne Valadon ritratta da Renoir

Suzanne Valadon (1867 – 1938), pseudonimo di Marie-Clémentine Valadon, è stata una valentissima pittrice francese. Nata da una relazione adulterina, da bambina va a vivere con la madre a Montmartre e, all’età di 15 anni, prima di iniziare a lavorare per il circo Mollier come cavallerizza, esercita diversi mestieri (pasticcera, sarta, fiorista). A seguito di un incidente, però, è costretta ad abbandonare il circo ed inizia a disegnare, ritraendo all’inizio figure di cani, gatti, cavalli. Ragazza di straordinaria bellezza, fu notata da diversi artisti, come Edgar Degas, Henri de Toulouse-Lautrec, Pierre-Auguste Renoir e Pierre Puvis de Chavannes, per i quali si presta a fare da modella, diventando anche l’amante di alcuni di loro. Nel 1896 sposò un abbiente agente di scambio, Paul Mousis. Dopo 13 anni di matrimonio, all’età di 44 anni, abbandona il marito e fugge con il pittore ventitreenne, André Utter, che poi sposò nel 1914. e che è ritratto in una delle sue tele più famose, Adamo ed Eva, nei panni di Adamo mentre lei è Eva.

 

Adamo ed Eva (1915)

Nel 1894 Suzanne Valadon è la prima donna ad essere ammessa alla Sociètè Nationale des Beaux-Arts e, nel 1894, al Salon de la National, furono esposti cinque dei suoi dipinti. Degas fu il primo a riconoscere il talento pittorico della Valadon, la quale era una vera e propria perfezionista, lavorando ad un soggetto anche per diversi anni. Muore a Parigi, per un ictus, il 7 aprile 1938, mentre era intenta a dipingere. Suzanne Valadon fu un’artista autodidatta, che riprese temi del primitivismo da Gauguin ed elaborò in modo personale spunti tratti da Degas, Toulouse-Lautrec (Maurice Utrillo con la nonna e il cane, 1912; La coperta a righe, 1922), accostandosi, successivamente ai fauves e ai cubisti.

Dipinse nature morte, mazzi di fiori, paesaggi notevoli per la forza della composizione e per i colori vibranti. È conosciuta anche per i suoi nudi. Le sue prime esposizioni, all’inizio del 1890, raccoglievano principalmente ritratti, fra i quali uno del compositore e pianista, Erik Satie , con cui ebbe una relazione.

OPERE DI SUZANNE VALADON

 

Nudo di donna

Natura morta

Nudo

Nudo su canape

Donna con seno nudo

Suzanne Valadon - L'avenir dévoilé - 1912

L'avenir dévoilé - 1912

Suzanne Valadon Madame Levy

Madame Levy

Corpo di donna

Ho avuto grandi maestri, da cui ho preso il meglio, ovvero i loro insegnamenti, i loro esempi. Ho trovato me stessa, ho creato me stessa e ho detto ciò che avevo da dire. ” Suzanne Valadon

____________________________________________________________________________________________

24x45

Artemisia

 

 

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 03/04/2011 in Le donne nell'arte

 

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: